Il 22 aprile 2022 si celebrerà la 52a Giornata Mondiale della Terra con la Maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet. Ogni anno, questa iniziativa propone contenuti di alto valore culturale e di forte impatto mediatico, per dar voce ai ragazzi e ai bambini di tutto il mondo con il Festival dell’Educazione alla Sostenibilità.

Il Festival, nato nel 2017 con l’obiettivo di aumentare la conoscenza e l’impatto positivo dell’Agenda 2030 sulla nostra vita quotidiana, personale e collettiva, ha accolto come ogni anno milioni di studenti durante i giorni del “Villaggio per la Terra” a Roma, e ha dato alle scuole di tutta Italia la possibilità di presentare un loro progetto in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030, per diventare “Ambasciatori per la Terra”. Tra gli studenti vincitori del contest #IOCITENGO ci sono 27 ragazzi e ragazze di nove classi (dalla prima alla quinta) dell’Istituto tecnico agrario Anzilotti di Pescia, coordinati dalla professoressa Elena Balducci, che hanno presentato un video dedicato alle iniziative del Comitato dell’Ambiente, nato nella scuola su loro iniziativa quattro anni fa e comprendente attualmente una trentina di studenti e una quindicina di docenti. Come spiega la professoressa Balducci, “il progetto prevede diverse attività, come l’educazione alla raccolta differenziata e la lotta contro gli sprechi alimentari: ma il cuore dell’iniziativa è la realizzazione di un “ciclo chiuso” a scuola, con il riutilizzo degli scarti organici della mensa del convitto come nutrimento per la lombricoltura e la produzione di vermicompost. Questo fertilizzante naturale

viene poi impiegato nei terreni dell’azienda agraria scolastica, dove viene prodotto ad esempio l’olio extravergine d’oliva, usato poi per i pasti della mensa”. Il video che ha vinto il contest si intitola proprio “Il comitato dell’Ambiente”, e racconta come questi ragazzi siano consapevoli delle sfide che l’Agenda 2030 comporta e attivi nel cercare di realizzarle. “L’idea”, continua la professoressa Balducci, “è quella di partecipare anche il prossimo anno e estendere il progetto anche agli studenti delle Biotecnologie, per creare un ponte tra i due indirizzi dell’Istituto”.

La Maratona televisiva in programma il 22 aprile consisterà in 13 ore interamente dedicate alla Terra: per l’intera la mattinata si susseguiranno spazi dedicati alle storie dei ragazzi di tutto il mondo e al loro impegno per il Pianeta; ci saranno ospiti in studio, artisti, scuole collegate, laboratori didattici. I ragazzi che hanno aderito al contest potranno partecipare collegandosi al sito #OnepPeopleOnePlanet o su RaiPlay direttamente dalla propria classe o da casa.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.