November 15, 2019

Si comunica che, per l’A.S. 2019-2020 sarà prevista la possibilità, in via del tutto eccezionale, di richiedere a questa istituzione scolastica l’autorizzazione all’entrata posticipata o all’uscita anticipata per oggettive e documentate esigenze, prima fra tutte quella collegata al servizio di trasporto pubblico.

La concessione di tale autorizzazione sarà subordinata, in ogni caso, alle seguenti condizioni:

  • I per­mes­si di en­tra­ta po­sti­ci­pa­ta e/o di usci­ta an­ti­ci­pa­ta saranno concessi in via esclusiva dal Di­ri­gen­te Sco­la­sti­co e/o dai suoi diretti collaboratori a ciò delegati;
  • I permessi saranno concessi solo ed esclusivamente nel caso di fruizione del trasporto pubblico, diversamente saranno revocati;
  • L’orario di entrata potrà essere posticipato, al massimo, di 10 minuti (ore 8:10 anziché 8:00);
  • L’orario di uscita potrà essere anticipato, al massimo, di 10 minuti e solo per la sesta ora (ore 13:50 anziché 14:00). In casi straordinari, e da valutare di volta in volta, per la quinta ora;
  • Nel caso di esigenze collegate ai mezzi di trasporto, la percorrenza prevista dai mezzi pubblici, la fermata di arrivo e/o il punto di partenza rispetto alla residenza dell’alunno, dovranno essere opportunamente documentati;
  • Il permesso verrà concesso esclusivamente nell’ipotesi in cui il rispetto dell’orario di entrata o di uscita determini un aggravio, in relazione all’orario di partenza o di arrivo a casa, superiore ai 60 minuti;
  • In caso di richieste fondate su esigenze differenti, verrà effettuata accurata ed attenta valutazione comparativa tra la rilevanza della situazione di fatto prospettata ed il danno eventuale derivante dalla ridotta fruizione dell’ora di lezione;
  • I richiedenti dovranno in ogni caso assumersi ogni responsabilità per l’entrata e/o l’uscita differita, sia in relazione alle eventuali conseguenze negative in termini di profitto, per effetto della ridotta fruizione dell’orario di lezione, sia in merito ad eventuali incidenti o inconvenienti che dovessero verificarsi durante il tragitto casa-scuola/scuola-casa;

Si fa presente infine che per effetto della ridotta fruizione dell’orario di lezione, in caso di superamento del limite massimo di assenze consentito, pari ad 1/4 del monte ore personalizzato, (escluse le deroghe stabilite dal collegio docenti, fermo restando che il consiglio di classe sia in possesso degli elementi necessari alla valutazione, così come stabilito dall’articolo 13, comma 1, del decreto 62/2017 per l’ammissione all’esame di Maturità e dall’articolo 14, comma 7, del DPR 122/09 per l’ammissione alla classe successiva nella secondaria di secondo grado), potrebbe risultare inficiata la validità dell’anno scolastico sia per l’ammissione alla classe successiva che agli esami di fine ciclo.

Si invitano pertanto gli interessati a valutare attentamente l’opportunità di usufruire della concessione di cui in oggetto, limitandone il ricorso ai soli casi eccezionali e straordinari, opportunamente documentati.

Sul sito internet dell’Istituto sono disponibili nella sezione “STUDENTI – Modulistica Studenti” gli appositi modelli di richiesta di autorizzazione di cui all’oggetto:

 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Francesco Panico

admin

    Comments are closed.