Sabato si è svolta la prima edizione della Giornata della Cultura Scientifica presso l’Istituto tecnico agrario Anzilotti; numerosi visitatori sono intervenuti alla manifestazione e hanno potuto conoscere i progetti e le attività di laboratorio che la scuola porta avanti con successo da anni, e che ne fanno un polo scientifico di eccellenza sul territorio. Numerosi gli stand realizzati dai ragazzi e dai loro docenti per presentare i loro progetti di studio: dagli studi di alimentazione sulla piramide alimentare alle analisi delle acque del fiume Pescia, dalla produzione del sapone agli studi sulle api, dalla ricerca sul riciclo dei rifiuti e sulla raccolta differenziata, condotta dal Comitato dell’Ambiente, alla botanica e alla micologia: una

panoramica sulle scienze a 360%, per suscitare la curiosità dei più giovani e la nostalgia di chi, magari, all’Istituto agrario ci ha studiato o lavorato tanti anni fa. Presenti anche le associazioni del territorio che da tempo collaborano con la scuola per dar vita a manifestazioni e progetti: l’Associazione Amici del Cuore, la Croce Rossa, Il FAI, il Club Alpino, il CREA-OF. “E’ stato un grande lavoro di squadra”, dicono gli organizzatori (hanno partecipato numerosi docenti sia di area scientifica che umanistica), “che finalmente ha permesso di riaprire, dopo due anni, la scuola al territorio: e vedere gli studenti felici e collaborativi, mentre presentavano il frutto del loro impegno ai visitatori, è stata la ricompensa più grande.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.