Nella Sala conferenze dell’Istituto Agrario Anzilotti di Pescia si è svolta ieri mattina, venerdì 19, la conferenza di presentazione del progetto “Gemma”, fortemente voluto dal Coordinamento Regionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati della Toscana, in collaborazione con l’Associazione Ex Allievi dell’Anzilotti. Il preside Francesco Panico ha introdotto i lavori lasciando poi la parola agli ospiti intervenuti: il coordinatore Antonio Sacchini, Giulia Parri, Mirko Cinelli, Lorenzo Venturi in rappresentanza dei vari Collegi interprovinciali dei Periti, Antonio Lari per gli ex allievi e, in collegamento da Pistoia, il dott. Pellecchia direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale. Il progetto “Gemma” si rivolge agli studenti della scuola secondaria inferiore che devono scegliere il loro percorso di studi superiore, e attraverso il personaggio di una ragazzina di nome Gemma, il cui progetto grafico è stato realizzato da Bruno Diaferia, promuove la scelta degli Istituti Agrari. Gemma parla a dei ragazzini di 14 anni, quindi veste come loro, ha i loro stessi gusti e interessi, e uno sguardo limpido pieno di curiosità verso il mondo: l’intento è fare di questa curiosità una professione per il loro futuro post diploma. È interessata

Gemma

a conoscere la natura e la sua biodiversità, ma è anche pratica di tecnologia: imparerà a coltivare nel rispetto dell’ambiente, ma anche usando nuovi strumenti, come i droni per l’agricoltura; conoscerà i metodi di allevamento degli animali ma con attenzione costante al loro benessere, e alla fine del suo percorso di studi sarà in grado di progettare aree verdi, conoscere le principali filiere dell’agroalimentare, mettere insieme le conoscenze che vengono dal passato e le innovazioni che guardano al futuro. Un progetto imponente, dedicato a tutti gli istituti tecnici agrari della Toscana: una pagina Instagram per il lancio della campagna promozionale, 50.000 segnalibri stampati e diffusi nelle scuole, 2000 locandine e poster, affinché Gemma arrivi tra i ragazzi e si faccia conoscere, proprio come se fosse una di loro; il materiale promozionale sarà messo a disposizione delle scuole secondarie inferiori italiane durante le iniziative di orientamento, ovvero gli Open day che si terranno a breve in previsione delle iscrizioni per l’anno scolastico 2021/22; ma è certo che il progetto proseguirà nel tempo e diventerà organico con la programmazione di altre iniziative.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.

RIDIMENSIONA FONT
CONTRASTO